La missione di una donna

Donne, voi siete la cosa più potente su questo pianeta 
e siete qui per essere d'aiuto a tutti quelli che vi circondano.
E se di questo fate un problema,
allora è un grosso problema,
ma se lo tramutate in una missione, 
nel vostro privilegio su questo pianeta,
allora succederà qualcosa di sorprendente.
(questa frase è estrapolata e tradotta da questa interessante conferenza)




Lui, che ha i calzini tutti spaiati, che non fa distinzione tra i vestiti eleganti e quelli da lavoro, ma che cura il vivaio come se fosse un castello.
Lui, che in un giorno di pioggia prepara il tavolino con le sedie sotto casa: "Per quando farà caldo e faremo colazione fuori".








Lui, che a tratti fa l'uomo di casa con la voce da grande; lui che mi insegna come fare le cose e mi indica la strada quando siamo in macchina.
Lui, che quando è stanco vuole essere seduto sul seggiolone del fratello, chiedendo di essere considerato piccolo.
Lui, che qualche giorno fa mi ha chiesto se, quando tornerà piccolo, potrà tornare a giocare con i giochetti da neonato.



Lui, che gioisce ad ogni conquista.
Lui, che piange quando mi vede al ritorno dal lavoro, ripentendo: "Mama" fino a stancarsi, avvinghiato alle mie braccia.



Loro, da cui mi sento così diversa: i miei tre uomini con il loro mondo da uomini in cui mi chiedo come farò a trovar posto.
Loro, che mi sembrano così miei, quando me li trovo tutti attorno a cercare la mia attenzione con la voce o con le mani, la sera, avvolti nel pigiama e col sonno negli occhi.

A volte penso che li ho aspettati da sempre, loro.
E mi chiedo se lo sapevo, sotto sotto, che sarebbero stati i miei insostituibili compagni di viaggio.
Forse lo sapevo. E' per questo che li ho aspettati. E voluti così tanto.


Per camminare insieme

Per crescere insieme


18 commenti:

  1. Bellissimo quello che scrivi. Sento che ti voglio bene!
    Ti abbraccio
    Francesca

    RispondiElimina
  2. "A volte penso che li ho aspettati da sempre". E' proprio vero...
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è un sentimento comune, vero? un abbraccio a te!

      Elimina
  3. Mamma mia, mi fai sempre commuovere...!

    RispondiElimina
  4. Che emozione nel leggere queste tue parole, una bellissima dichiarazione di amore!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lo è! è una dichiarazione d'amore, anche se me ne sono resa conto solo quando me l'hai scritto tu!

      Elimina
  5. Occhi lucidi sì...e tanta felicità per te... con loro!

    RispondiElimina
  6. hai raccontato un luogo favoloso..dentro e fuori

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è un mondo favoloso, è vero. soprattutto è un viaggio favoloso il mio, nel loro mondo, nel nostro mondo.

      Elimina
  7. Quanta dolcezza e verità! Un abbraccio sincero :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. un abbraccio a te, che sei una delle mie maestre di verità.

      Elimina
  8. I calzini spaiati, il grande che vuole tornare piccolo e il piccolo che scopre il mondo. E' tutta poesia e tanto amore
    Scusa ma i calzini spaiati mi piacciono da morire!

    RispondiElimina
  9. Se oggi è il giorno dedicato all'amore, tu Ylenia l'hai celebrato nel migliore dei modi...tu non hai solo il dono di una mente splendida e di un'anima pura, tu hai anche la meravigliosa capacità di descrivere con poche parole emozioni bellissime e le tue parole arrivano dritte al cuore. pensa che quando vengo qui e ti leggo mi accorgo che respiro col diaframma senza impormelo...sei magica... :)
    Ti abbraccio forte.
    Gabriella

    RispondiElimina
  10. Ecco... Mi basata venire da te... per ricordarmi tutto il bello della Vita familiare, dimenticando gli scontri con un figlio preadolescente, non più abbastanza piccolo per ascoltare e non ancora abbastanza grande per fare da solo!!! Com'è difficile essere madri a volte!!!
    Grazie di esserci, cara!!!
    Ti volgio bene!!!
    Tua Silvia

    RispondiElimina
  11. Questo amore per i nostri uomini è sangue nelle vene e aria nei polmoni!

    RispondiElimina